#donneliberamentepensanti

molfino_th

“Non c’è cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente.”

V. Woolf

#donneliberamentepensanti è uno spazio libero, virtuale e fisico di incontri, letture, riflessioni politiche su cultura delle donne, storia e studi che si è potuto realizzare grazie al progetto finanziato dalla Fondazione Pescarabruzzo.

E’ un luogo di incontro innovativo e tematico per la crescita delle donne di ogni età attraverso  la realizzazione nel tempo di una organica Biblioteca delle Donne nella città di Pescara e per l’inserimento nella rete nazionale dei Centri di documentazione, Archivi e Biblioteche delle donne presenti sul territorio nazionale denominata “Lilith”, sorta negli anni ottanta per raccogliere, diffondere e valorizzare la documentazione e l’ informazione sulla memoria, la politica, la cultura e la ricerca delle donne.

Lo spazio culturale è idealmente dedicato a Francesca Molfino, psicoanalista freudiana, che scomparsa prematuramente l’8 aprile 2013,ha interamente dedicato la sua vita e la sua professione alla libertà e alla soggettività femminile. Autrice di numerosi saggi e libri sui temi dell’identità femminile e sul rapporto tra psicoanalisi, femminismo e cultura, dal 1974 ha fatto parte attiva del movimento femminista ed è stata co-fondatrice del Centro Culturale Virginia Woolf (Università delle Donne)e costituito nel 2004insieme ad altre studiose e scienziate l’Associazione nazionale Donne e Scienza.Ha seguito, in qualità di supervisora, diversiCentri Antiviolenza, tra cui il Centro Ananke, trasferendo  competenze e saperi nell’accoglienza delle donne, oltre che la passione per lo studio e la ricerca.

La volontà di promuovere la cultura di genere e il pensiero femminile, propria della mission dell’Associazione Ananke nonché la trasmissione alle/ai giovani, trovano piena espressione nella creazione di uno spazio culturale denominato “DonneLiberamentePensanti”.

……………………………………



…………………………………….

Comments are closed.