Prendiamo la parola

gen 20 • 25 Novembre, Evidenza 1, Inziative, Notizie, Progetti in corso • 2184 Views • Nessun commento

                    foto coro 10

Prendiamo la parola, Ananke dialoga con le donne migranti per festeggiare insieme i dieci anni di vita dell’Associazione.

L’incontro si è tenuto nella sala Atrio del Museo Casa Natale D’Annunzio con l’intento di dare inizio ad una relazione tra donne che, diverse per provenienza, lingua, cultura e tradizioni, condividono il desiderio e l’impegno per la realizzazione dei loro diritti e delle loro libertà nella consapevolezza e nel rispetto delle differenze. Organizzato in occasione del 10 dicembre Giornata Internazionale per i diritti umani ed a conclusione delle attività ed eventi organizzati da Ananke intorno al 25 novembre (Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne) l’appuntamento ha visto la partecipazione di donne di diversa provenienza: Argentina, Eritrea, Italia, Nigeria, Repubblica Dominicana, Russia, Tunisia, Ucraina, ecc. Dalla discussione sono state individuate delle parole chiave intorno alle quali dare avvio ad un percorso diretto a raggiungere la pienezza dei diritti e delle opportunità per tutte. L’incontro si è concluso con un momento conviviale allietato dai bei canti del Coro Chervona Kalyna composto da donne ucraine residenti nel territorio abruzzese e dalla voce della cantante argentina Paula Frondizi.

image coro 10IMG-20151210-WA0012 (1)

078dbf9d-f43c-49c3-b3d6-474f81af4414

Related Posts

Comments are closed.

« »